You are here

Analisi della struttura finanziaria

L’indebitamento finanziario netto è dettagliato, in quanto a composizione e variazioni, nel seguente prospetto.

Milioni di euro
al 31.12.2018al 31.12.20172018-2017
Indebitamento a lungo termine:
- finanziamenti bancari1.0481.039 9 
- obbligazioni8.2088.541 (333) 
- quote accollate e finanziamenti ricevuti da società controllate4.1411.200 2.941 
Indebitamento a lungo termine13.39710.780 2.617 
- crediti finanziari verso terzi(128)(6) (122) 
Indebitamento netto a lungo temine13.26910.774 2.495 
Indebitamento/(Disponibilità) a breve termine:
- quota a breve dei finanziamenti a lungo termine8063.654(2.848)
- indebitamento a breve verso banche45245(200)
- cash collateral ricevuti240256(16)
Indebitamento a breve termine1.0914.155(3.064)
- quota a breve dei crediti finanziari a lungo termine(1)(1) - 
- quota a breve dei finanziamenti accollati/concessi-(27) 27 
- altri crediti finanziari a breve(12)1(13)
- cash collateral versati(1.253)(2.074)821
- posizione finanziaria netta a breve verso società del Gruppo4.4032.9121.491
- disponibilità presso banche e titoli a breve(2.007)(2.489)482
Indebitamento/(Disponibilità) netto a breve termine2.2212.477(256)
INDEBITAMENTO FINANZIARIO NETTO15.49013.2512.239

L’indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2018 risulta pari a 15.490 milioni di euro e registra un incremento di 2.239 milioni di euro, come risultato di una maggiore esposizione debitoria netta a lungo termine per 2.495 milioni di euro, parzialmente compensata da un decremento dell’indebitamento finanziario netto a breve termine per 256 milioni di euro.

Le principali operazioni effettuate nel corso del 2018 che hanno avuto un impatto sull’indebitamento finanziario sono state:

  • una diminuzione netta dei prestiti obbligazionari di 333 milioni di euro dovuta all’attuazione del programma di ristrutturazione del portafoglio obbligazionario, tramite rinegoziazione e contemporanea emissione di prestiti obbligazionari ibridi effettuate nel corso del mese di maggio;
  • l’incremento, rispetto a quanto rilevato al 31 dicembre 2017, dei finanziamenti a lungo termine ricevuti da società controllate, in particolare i Loan Agreement tra Enel SpA ed Enel Finance International NV, siglati nel mese di giugno e di dicembre, per un totale di 2.250 milioni di euro; nonché il prestito acquisito nei confronti della stessa società in seguito alla fusione per incorporazione della società controllata Enel Holding Chile Srl per 691 milioni di euro;
  • il decremento della quota a breve dei finanziamenti a lungo termine per 2.848 milioni di euro dovuto ai rimborsi per prestiti obbligazionari scaduti nel corso dell’anno, parzialmente compensato da nuove emissioni giunte a scadenza;
  • una flessione dell’indebitamento a breve verso le banche per 200 milioni di euro; >>un decremento dei cash collateral versati a istituti bancari per 821 milioni di euro;
  • l’incremento per 1.491 milioni di euro dell’esposizione netta debitoria verso le società del Gruppo sul conto corrente intersocietario.

Le disponibilità liquide e i mezzi equivalenti, pari a 2.007 milioni di euro, presentano, rispetto al 31 dicembre 2017, un decremento di 482 milioni di euro risentendo della normale operatività connessa alla funzione di tesoreria accentrata svolta dalla Capogruppo.

Flussi finanziari

Milioni di euro
201820172018-2017
Disponibilità liquide e mezzi equivalenti all’inizio dell’esercizio2.4893.038(549)
Cash flow da attività operativa3.4492.465984
Cash flow da attività di investimento/disinvestimento(2.587)(48)(2.539)
Cash flow da attività di finanziamento(1.344)(2.966)1.622
Disponibilità liquide e mezzi equivalenti alla fine dell’esercizio2.0072.489(482)

Le disponibilità liquide e i mezzi equivalenti, pari a 2.007 milioni di euro, presentano, rispetto al 31 dicembre 2017, un decremento di 482 milioni di euro risentendo della normale operatività connessa alla funzione di tesoreria accentrata svolta dalla Capogruppo.