You are here

Analisi della struttura patrimoniale

Milioni di euro   
 al 31.12.2018al 31.12.20172018-2017
Attività immobilizzate nette:   
attività materiali e immateriali564115
partecipazioni45.71542.8112.904
altre attività/(passività) non correnti nette-472-667195
Totale45.29942.1853.114
Capitale circolante netto:   
crediti commerciali191237-46
altre attività/(passività) correnti nette-1.853-1.612-241
debiti commerciali-82-13755
Totale-1.744-1.512-232
Capitale investito lordo43.55540.6732.882
Fondi diversi:   
benefíci ai dipendenti-231-27342
fondi rischi e oneri e imposte differite nette1098722
Totale-122-18664
Capitale investito netto43.43340.4872.946
Patrimonio netto27.94327.236707
INDEBITAMENTO FINANZIARIO NETTO15.49013.2512.239

Le attività immobilizzate nette ammontano a 45.299 milioni di euro e presentano una variazione in aumento di 3.114 milioni di euro. Tale andamento è riferito:

  • per 2.904 milioni di euro all’incremento del valore delle partecipazioni, sulle quali hanno influito sostanzialmente le seguenti operazioni: la ripatrimonializzazione delle società controllate e-distribuzione SpA (2.275 milioni di euro) ed Enel X Srl (518 milioni di euro); il versamento in conto capitale a favore della società a controllo congiunto OpEn Fiber SpA (125 milioni di euro); l’acquisizione delle partecipazioni detenute da Enel Investment Holding BV, società olandese interamente controllata, nelle società russe Enel Russia PSJC, RusEnergoSbyt LLC, nelle società romene Enel Romania SA, E-Distribut¸ie Banat SA, E-Distribut¸ie Dobrogea SA, E-Distribut¸ie Muntenia SA, Enel Energie SA, Enel Energie Muntenia SA e nella società di diritto olandese Enel Insurance NV per un valore complessivo di 2.922 milioni di euro; la riduzione del valore della partecipazione di Enel Investment Holding BV di 4.002 milioni di euro a seguito del decremento del capitale sociale (1.592 milioni di euro) e della distribuzione della riserva sovrapprezzo azioni (2.410 milioni di euro). Hanno influito, inoltre, le rettifiche di valore delle partecipazioni detenute in Enel Produzione SpA, Enel Investment Holding BV ed Enel Russia PJSC;
  • per 195 milioni di euro all’incremento della voce “Altre attività/(passività) non correnti nette” che al 31 dicembre 2018 accoglie una passività netta per 472 milioni di euro (altre passività non correnti nette per 667 milioni di euro al 31 dicembre 2017). Tale variazione è da collegare essenzialmente al decremento di valore dei contratti derivati passivi non correnti (875 milioni di euro), compensato in parte dal decremento del valore dei contratti derivati attivi non correnti (662 milioni di euro);
  • per 15 milioni di euro alla movimentazione delle attività materiali e immateriali conseguente agli investimenti (complessivamente pari a 34 milioni di euro), agli ammortamenti (pari a 17 milioni di euro) dell’esercizio e al conferimento delle attività immateriali nelle società Enel Global Infrastructure & Networks Srl, Enel Global Thermal Generation Srl ed Enel Italia Srl (2 milioni di euro).

Il capitale circolante netto è negativo per 1.744 milioni di euro e registra un incremento di 232 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2017.

La variazione è riferibile: 90 Relazione finanziaria annuale 2018

  • per 241 milioni di euro all’aumento delle altre passività correnti nette per effetto principalmente del debito verso gli azionisti per l’acconto sul dividendo 2018 deliberato dal Consiglio di Amministrazione di Enel SpA nella seduta del 6 novembre 2018 e messo in pagamento a decorrere dal 23 gennaio 2019 (nel 2018 pari a 1.423 milioni di euro, nel 2017 pari a 1.068 milioni di euro);
  • per 46 milioni di euro al decremento dei crediti commerciali, principalmente verso le società del Gruppo per i servizi di indirizzo e coordinamento svolti da Enel SpA;
  • per 55 milioni di euro alla diminuzione dei debiti commerciali.

Il capitale investito netto al 31 dicembre 2018 è pari a 43.433 milioni di euro ed è coperto dal patrimonio netto per 27.943 milioni di euro e dall’indebitamento finanziario netto per 15.490 milioni di euro.

Il patrimonio netto è pari a 27.943 milioni di euro al 31 dicembre 2018 e presenta un incremento di 707 milioni di euro rispetto al precedente esercizio. In particolare, tale variazione è riferibile alla rilevazione dell’utile complessivo dell’esercizio 2018 (3.478 milioni di euro), alla distribuzione del saldo sul dividendo dell’esercizio 2017 (complessivamente pari a 1.342 milioni di euro), nonché all’acconto sul dividendo dell’esercizio 2018 (complessivamente pari a 1.423 milioni di euro).

L’indebitamento finanziario netto a fine esercizio è pari a 15.490 milioni di euro, con un’incidenza sul patrimonio netto pari al 55,4% (48,7% a fine 2017).